Creating
Come celebrare il Kanamara Matsuri, la festa del pene di Tokyo
Se volete vedere la festa del pene in modo originale provate a vedere la terza puntata di James May: Our Man in Japan trasmesso da Amazon Prime video una splendida serie che scava nella cultura Giapponese in modo alternativo e intelligente.

I festival giapponesi sono un’opportunità per liberare le fantasie più represse. Al Kanamara Matsuri, o Festival del pene, è la repressione sessuale che viene messa da parte per una gioiosa giornata di travestimenti, lecca lecca a forma di pene e, naturalmente, alcuni falli giganti.

Può sembrare inadeguato organizzare un festival gioioso e colorato che celebra i genitali in Giappone, data la fama del paese di essere un paese tranquillo, discreto ed estremamente riservato.

Tuttavia, nella società giapponese, ci sono molte opportunità per lasciarsi andare: tendono chiaramente ad essere raffigurati molto chiaramente. Quindi, mentre potresti ubriacarti selvaggiamente al di fuori dell’ufficio nella nomikai alcolica, festa dove solitamente si beve e si canta al karaoke con il tuo capo, tutto quello che succede alla nomikai alcolica il lunedì sarà perdonato e dimenticato. E sebbene non sia generalmente accettabile discutere della vita sessuale in pubblico o anche ammettere di averne una alla festa del pene, intere famiglie si presenteranno per celebrare il sesso, la fertilità e la creazione della vita stessa.
Il festival del pene per alcuni anni aveva perso il suo fascino, ma con le nascite in calo e gli aiuti per le famiglie che il governo Giapponese ha messo in atto per incentivare le nascite il festival è rinato più bello e più forte che mai.
Ma c’è anche una ragione più moderna per la popolarità di Kanamara Matsuri. Il festival del pene è diventato uno sfogo per alcuni gruppi LGBTQ emarginati in Giappone, che spesso devono abbassare i toni o nascondere del tutto le loro identità, infatti come recita un famigerato proverbio giapponese, “il chiodo che spunta sarà martellato”. Qui vengono festeggiate identità di genere fluide e sessualità di tutto lo spettro, l’esempio più visibile è il gruppo di uomini travestiti e donne transessuali che trasportano uno dei santuari portatili.

Una breve storia di Kanamara Matsuri

Più formalmente conosciuto come il Festival del Fallo d’Acciaio, Kanamara Matsuri viene celebrato ogni anno la prima domenica di aprile, nel Santuario di Kanayama a Kawasaki, appena a sud di Tokyo.

Le sue origini si possono far discendere ad un’antica leggenda giapponese. Secondo la storia, un demone malvagio si nascose nella vagina di una giovane donna dopo essersi innamorato di lei. Tale era la gelosia di questa entità che ha proceduto a mordere i peni di due giovani uomini in due notti di nozze separate. All’indomani di questo macabro calvario, la donna cercò l’aiuto di un fabbro che forgiò un fallo di ferro per rompere i denti del demone, che a sua volta portò alla consacrazione dell’oggetto nel Santuario di Kanayama a Kawasaki.

Come molti festival giapponesi, l’evento principale è una processione di mikoshi (santuari portatili). La differenza fondamentale è che, in questo caso, i santuari contengono una varietà di enormi falli, che vedrai oscillare sopra le teste della folla mentre vengono trasportati lungo la strada affollata. Oltre a guardare la processione, puoi goderti tutti i cibi e le attività tradizionali del Giappone, oltre ad alcuni che troverai solo al Kanamara Matsuri. Infatti come piatti tradizionali potrai trovare piatti deliziosi come yakisoba (noodles saltati in padella), okonomiyaki (pancake salati), takoyaki (palline fritte di pastella con un pezzo di polpo all’interno), ma potrai sbizzarrirti a mangiare falli di tutti i gusti e le misure, come lecca lecca a forma di pene, banane ricoperte di cioccolato, caramelle con le palle.Il festival è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici, il santuario e a meno di cinque minuti a piedi dalla stazione di Kawasaki-Daishi. Dal centro di Tokyo, prendi la linea Keikyu dalla Shinagawa stazione di (che si trova sulla linea Yamanote), quindi cambia con la linea Keikyu-Dashi alla stazione di Keikyu-Kawasaki.

Lascia un commento